DIANA VREELAND

Diana Vreeland, donna dal carisma immenso e dal fascino inusuale è quasi una leggenda. Il suo stile eccentrico e personalissimo, il suo genio nell’usare un corpo e un viso irregolare, lontano dai canoni di bellezza contemporanei, e farne un’icona di stile, il suo talento che la portò, a soli 30 anni a diventare direttore di Harper’s Bazaar e poi di Vogue America, e poco più tardi a organizzare mostre sul costume e sulla moda al Metropolitan Museum: per tutto questo e molto altro è entrata nella storia del costume. Il nipote Alexander Vreeland, curatore della memoria della celebre nonna, ha ideato, in collaborazione con alcuni nasi straordinari, una collezione di fragranze chiamati come alcune delle sue argute, in un omaggio al suo indimenticato talento e alla sua leggendaria visionarietà.